Skip to content Skip to footer

In Sardegna esiste il canyon più profondo d’Italia: la gola di Gorropu

Ma quanto è bello sapere che oltre alle spiagge in Sardegna esiste anche la gola di Gorropu, ovvero il canyon più profondo d’Italia e tra i più grandi d’Europa. Le sue pareti verticali superano i 450 metri di altezza, incredibile vero? In questo articolo ti raccontiamo come arrivare alla gola di Gorropu, attraverso un trekking spettacolare senza guida, con panorami mozzafiato. Stai pensando di visitare la Sardegna e non sai come fare per organizzare il tuo viaggio definitivo che stavi sognando? Bene, abbiamo lavorato tanto su questa guida e mappa della Sardegna e ora finalmente è disponibile per te. Ogni volta che scopriamo qualcosa di nuovo lo aggiungiamo alla mappa, quindi è in continuo aggiornamento!!!


Guida di viaggio Sardegna

IL TREKKING NEL CANYON DI GORROPU

Dove si trova e come organizzare l’escursione in autonomia

Ci troviamo in Sardegna e più precisamente nel Supramonte, tra i comuni di Dorgali, Urzulei e Orgosolo. Ti stai chiedendo cosa portare al seguito? Bene, naturalmente non possono mancare le scarpe da trekking e un ricambio nel tuo zaino. Oltre allo snack, tanta acqua in abbondanza. Il periodo consigliato per l’escursione Gorropu è quello primaverile. Nonostante ciò, sia l’estate (non Agosto) che il primo periodo autunnale sono di buon auspicio. Mentre quello invernale è abbastanza pericoloso per le abbondanti piogge e le giornate brevi.

su gorroppu senza guida

Come arrivare alla Gola di Gorropu

Prima di iniziare è giusto che tu sappia che non è proprio possibile raggiungere in auto la gola ed esistono 4 percorsi per arrivarci, ma noi prendiamo quello più semplice. Passiamo al succo dell’articolo ovvero come arrivare alla Gola di Gorropu:  il parcheggio “S’abba Arva” ad un passo da Dorgali è il punto di riferimento dove puoi parcheggiare l’auto. Il ticket giornaliero per automobili è di 6 euro, ma proprio quel giorno il punto di ristoro era chiuso. Che fortunaaaaa!!!

gorropu sardegna

Successivamente si attraversa un ponticello a piedi e alla sinistra si lascia lo scorrere di un ruscello ovvero il Riu Flumineddu e si segue il sentiero nr 485. Il suono dell’acqua, ci ha aiutato a rilassarci. La segnaletica è ben evidenziata. Il trekking a piedi non è affatto difficile, anche se c’è da sapere che il percorso è lungo circa 16 km di  tra andata e ritorno. Noi lo abbiamo intrapreso senza guida e abbiamo incontrato tantissime famiglie con bambini.

Canyon Gorropu come arrivare

Proprio così, il trekking per raggiungere la gola di Gorropu ci ha colpito in ogni sua particolare forma. Il fruscio del vento tra foreste di lecci secolari e arbusti di corbezzolo “il cuore dei boschi sardi” ci ha accompagnati per tutto il percorso. Abbiamo ammirato senz’altro la particolarità delle rocce calcaree e delle piscine naturali trasparenti. Straordinario, non credi?

Canyon Gorropu come arrivare

Ci siamo rifatti gli occhi davanti agli scorci e paesaggi dal panorama fantastico. Bene, scommettiamo che non vedi l’ora di raggiungere la gola? Lungo il sentiero sono presenti delle piccole aree pic-nic e non mancano neanche suggestive fontane da cui fuoriesce dell’acqua purissima. Abbiamo scoperto una grotta molto affascinante e interessante, effetto wow!

gorropu sardegna

La gola di Gorropu in Sardegna

Sappi che il canyon Gorropu in Sardegna è un monumento naturale situato a 350 metri d’altitudine. Piccola curiosità: i villaggi venivano costruiti sopra il canyon che funzionava come difesa naturale. Meglio rimanere a casa piuttosto di una pausa pranzo sotto le pareti di roccia, vero? Scherzi a parte, non ci sono parole per descrivere il paesaggio circostante, che è avvolto dalla macchia mediterranea.

gorropu sardegna

Oltre a Gorropu, ci sono tantissimi altri posti da visitare nei suoi dintorni ed è per questo che ti invitiamo a leggere il nostro interessante articolo su cosa vedere a Dorgali. In conclusione, è possibile anche visitarlo all’interno con adeguate attrezzature affidandosi sul posto a guide esperte. Speriamo tu possa raggiungere questa bellezza naturale. Noi lo abbiamo conquistato, ora spetta a te. A presto!

Se ti piace questo articolo, condividilo!!!​​​

LEGGI ANCHE: LA PIÙ BELLA ESCURSIONE NEL SUPRAMONTE DI ORGOSOLO: IL MONTE NOVO SAN GIOVANNI

Lascia un commento

Vi abbiamo entusiasmato?
Volete contattarci per consigli o opportunità? Lasciate un contatto

best-travel-post-luglio-2021-1
© 2024 Duevaligieinviaggio | Powered by Palav Servizi.