Skip to content Skip to footer

Cosa fare a Minorca tra spiagge, tramonti e paesini caratteristici

Dopo aver visitato la sorella gemella Maiorca, ora ti raccontiamo Minorca. La sua natura, le sue spiagge, i suoi tramonti, le sue tradizioni ci hanno affascinato. Proprio per questo abbiamo preparato una guida su come muoversi, quando andare e cosa fare in 7 giorni a Minorca. Sappi che vive specialmente di turismo, ma anche l’artigianato e il famoso formaggio fatto con il latte delle mucche allevate sull’isola la rendono unica. Non dimenticare di stipulare un’assicurazione di viaggio per viaggiare in serenità. Abbiamo un codice sconto del 10% per l’assicurazione con HeyMondo.

COSA FARE A MINORCA TRA SPIAGGE, TRAMONTI E PAESINI CARATTERISTICI

Vedere le spiagge rosse e bianche

Se ti stai chiedendo cosa fare a Minorca in 7 giorni, sappi che ci sono più di 100 spiagge da vedere e scegliere quale sia la più bella non è semplice. Seguendo i preziosi consigli della gente del posto abbiamo ben compreso che se il vento proviene da sud, meglio visitare le spiagge che si trovano a Nord. Viceversa se maestrale o tramontana allora meglio andare a Sud. Leggi l’articolo sulle spiagge più belle e particolari di Minorca quì.

  • I parcheggi sono gratuiti ma meglio arrivare presto (prima delle 09:00).
  • Lungo la strada per arrivare ai parcheggi di Son Saura, Cala Macarella e Cala Macarelleta sono presenti i cartelloni che indicano in tempo reale se il parcheggio è pieno o no.
  • In ogni spiaggia abbiamo trovato nudisti (in Spagna è legale).
  • I bagni sono puliti e gratis.

Visitare le spiagge a nord di Minorca significa apprezzare il contrasto tra le argille e altri materiali rossicce della roccia vulcanica. Tra queste inserisci nella lista dei posti da vedere Cala Pregonda, Cala del Pilar, Playa de Cavalleria e Cala Rotja.

Cosa fare a Minorca

A ovest e a sud invece si hanno le spiagge bianche dai colori turchesi. Secondo noi tra quelle da non perdere inseriamo Cala Macarella e Cala Macarelleta, Platja de Son Bou, Cala Mitjana e Cala Mitjaneta e Cala en Brut. Ti potrebbe interessare leggere anche: “l’articolo sulle spiagge più belle di Maiorca”.

spiagge minorca più belle

Esplorare la costa nord in Catamarano con katayakmenorca

Il modo migliore per conoscere la costa nord dell’ isola di Minora è quella di prenotare l’escursione in catamarano con katayakmenorca partendo da Fornells. Guillem è il capitano dell’imbarcazione: ci ha fatto innamorare completamente di questa bellissima isola grazie alle sue spiegazioni curiose e interessanti. Ti potrebbe interessare anche l’articolo su come organizzare un viaggio a Minorca: quando, andare, dove alloggiare, come vestirsi, come muoversi e curiosità.

Cosa fare a Minorca

Perché te la consigliamo? Ci siamo tuffati in una spiaggia vergine e nuotato in una cala segreta, navigato con le vele e abbiamo scoperto diverse grotte nelle scogliere rocciose. Il tour di mezza giornata comprende anche l’assaggio dei prodotti tradizionali (che bontà) con tanto di bibite illimitate. Sappi che abbiamo una sorpresa per la nostra community: applicando il codice “duevaligieinviaggio” hai il 5% di sconto in fase di prenotazione.

Cosa fare a Minorca

Ammirare i fari e l’arco naturale in pietra al tramonto

Quando ci hanno chiesto cosa fare a Minorca dopo una giornata di mare, avevamo un asso nella manica: ammirare il tramonto da qualsiasi parte dell’isola. Difficilmente potrai dimenticarli. Iniziamo la lista da Cap Cavalleria che si trova nel punto più a Nord dell’ isola ed è uno dei luoghi più belli in  assoluto. Arriva almeno 1h prima del tramonto e goditi il paesaggio circostante. Ti sveliamo che è presente anche una galleria buia con tanto di punto panoramico a picco sul mare.

Dove vedere il tramonto a Minorca

Il faro de Favaritx si trova nel parco naturale dell’ Albufera de Es Grau. La strada è chiusa al traffico quindi bisogna affrontare circa 2 km su strada e lungo il percorso s’incontrano diverse calette. Il posto è magico tant’è che sembra quasi di essere atterrati sulla luna. Il faro è a strisce bianche e nere.

Dove vedere il tramonto a Minorca

A Pont d’en Gil il paesaggio è unico e siamo rimasti colpiti dall’arco in pietra naturale. Se la visibilità è ottima si riesce ad intravedere la Sierra de Tramontana a Maiorca!

Cosa fare a Minorca

Passeggiare tra i paesini caratteristici che ti faranno innamorare

Adoriamo Minorca perché è l’isola più autentica delle Baleari e cosa fare se non visitare i paesini caratteristici? Tra questi possiamo annoverare:

  • Es Mercadal e il suo mercatino storico che esiste dal 1301.
  • Binibequer Vell, il villaggio con le casette bianche.
  • Fornells, il villaggio dei pescatori dove si mangia benissimo la zuppa di aragosta.
  • Sain Lluis dove potrai ammirare un autentico mulino a vento.

Leggi anche l’articolo sui paesi più belli di Maiorca.

Cosa fare a Minorca

Percorrere il camì de Cavalls, il sentiero storico

Viaggiare a Minorca significa vivere esperienze indimenticabili perciò per apprezzarla al meglio dovresti percorrere il Camí de Cavalls. Stiamo parlando del sentiero storico lungo 185 km che costeggia tutta la costa dell’isola. I percorsi sono ben evidenziati, si snodano tra boschi, campagne e scogliere e sono percorribili a piedi, in bici e a cavallo.

Giro a Ciutadella, l’antica capitale di Minorca

Passiamo ora a Ciutadella, in cima alla lista delle cose da vedere a Minorca (specialmente per la festa di San Joan il 23-24 Giugno). Noi l’abbiamo scoperta passeggiando lungo le stradine del centro storico senza una tappa prefissata, osservando gli antichi palazzi. Ci hanno colpito i suoi portici e il porto antico.

Cosa fare a Minorca

Visitare Mahon, la capitale indiscussa

Mahon rispetto a Ciudatella è famosa per le sue abitazioni in stile inglese. Dopo una giornata al mare fare una pausa qui è d’obbligo. Un consiglio però te lo vogliamo dare: bella da visitare di giorno, anche perché dopo cena troverai tutto chiuso.

cosa vedere a minorca

Visitare la fabbrica delle avarcas, i sandali minorchini

I sandali di Minorca sono il fiore all’occhiello dell’isola e vengono chiamate avarcas, abarcas, menorquinas. Abbiamo visto da vicino i sorrisi e gli sguardi di chi lavora all’interno della fabbrica MIBO a Es Migjorn Gran. Si può visitare dalle 09:00 fino alle 13:30.

Cosa fare a Minorca

In passato venivano utilizzate dai contadini e allevatori  con lo scopo di avere scarpe confortevoli e durevoli. Sono realizzati in modo artigianale: hanno la suola antiscivolo fatta con gomma di pneumatici e le cuciture sono a vista. I prezzi variano dai 35 euro in sù.

Ammirare Minorca dalla cima più alta: Monte Toro

Il modo migliore per ammirare Minorca dall’alto è raggiungere Monte Toro (358 m di altezza). Sappi che da quì nelle giornate limpide potrai ammirare perfino Maiorca. E’ presente anche un santuario e il cristo redentore. Speriamo di averti fornito consigli utili e tantissimi posti da vedere per organizzare al meglio il tuo viaggio a Minorca. A presto!

Se ti piace questo articolo, condividilo!!!​

LEGGI ANCHE: COSA VEDERE A PALMA DI MAIORCA IN UN GIORNO: ITINERARIO A PIEDI

Lascia un commento

Vi abbiamo entusiasmato?
Volete contattarci per consigli o opportunità? Lasciate un contatto

best-travel-post-luglio-2021-1
© 2024 Duevaligieinviaggio | Powered by Palav Servizi.